Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

22/08/2007
Le località turistiche in Italia sono state invase da migliaia di autovelox.

Le località turistiche di tutta Italia sono state invase in questi giorni da migliaia di autovelox installati – o meglio accuratamente occultati- nelle principali arterie attraversate dai turisti.
I comuni che si affacciano sul mare, specie in e Sicilia, ma anche Emilia Romagna, Toscana, Lazio,e Liguria, sembrano aver deciso quest’anno di utilizzare la mano pesante contro chi non rispetta i limiti di velocità.

Il fiorire di apparecchi autovelox sulle litoranee quotidianamente attraversate dai bagnanti, registrato in questi giorni di grande afflusso di cittadini in vacanza, fa nascere però il sospetto che più che garantire il rispetto del Codice della Strada, i comuni vogliano far cassa approfittando dell’elevato numero di turisti nelle località di mare.

“Prevediamo al rientro dalle ferie una valanga di multe per un importo complessivo stimabile in almeno 50 milioni di euro – afferma il presidente del Codacons Carlo Rienzi - se davvero i comuni hanno a cuore la sicurezza degli automobilisti, anziché infestare le strade di autovelox, potrebbero introdurre il “Tutor”, così da sanzionare i veri trasgressori senza tartassare indistintamente tutti i cittadini”.





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.