Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

10/08/2007
Valentino Rossi dovrà pagare al fisco 112 milioni di euro.

Valentino Rossi dovrà pagare al fisco 112 milioni di euro. A tanto ammonta, a quanto apprende l'ADNKRONOS, la cifra che comprende, oltre all'imposta evasa per 45 milioni di euro, anche la sanzione e gli interessi che avrebbe richiesto l'Agenzia delle entrate.
L'imponibile evaso, nel periodo 2000-2004, è pari a 60 milioni di euro, su cui non sarebbero state versate le imposte Irpef, Irap e Iva. In particolare il pilota avrebbe presentato dichiarazione infedele per l'Irpef, mentre l'avrebbe del tutto omessa per Iva e Irap.

L'ufficio dell'Agenzia delle entrate avrebbe quindi già presentato alla Procura di Pesaro le segnalazioni in merito ai reati di omessa e infedele dichiarazione. I funzionari del fisco, nel ricostruire i legami tra il campione e l'Italia, avrebbero scoperto che Rossi, tra i cui sponsor figura anche Telecom Italia, avrebbe preteso che Tavullia (il luogo in cui vive la sua famiglia) fosse coperta dalla banda larga.

A far 'beccare' il centauro avrebbe contribuito anche la sua passione per le auto. Sono otto vetture, tutte assicurate a Pesaro, direttamente possedute o intestate a parenti riconducibili al pilota: Bmw M5, Bmw M3, due Porsche, Mini Cooper, Mitsubishi, Mercedes spinter e Fiat Magnum. Sarebbe inoltre riconducibile al 'dottore' lo yacht modello pershing 46+4 denominato Titilla e normalmente ormeggiato nel porto turistico di Vallucola, visto in estate anche nel porto di Numana.

IGN






Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.