Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

30/07/2007
Alessandria, aree verdi: botta e risposta del Sindaco Fabbio.

Botta e risposta del Sindaco di Alessandria alla richiesta di difesa delle aree verdi da parte degli alessandrini, di cui si è fatto portavoce l'Assessore Provinciale all'Ambiente Renzo Penna, in una lettera che, sostanzialmente, denuncia l'assenza in città di aree verdi adeguate. Sotto accusa, in particolare, l'edificazione di condomini in prossimità dell'area verde pubblica di via Galimberti e il ridisegno dell'area verde di Via Sacco. Ecco come replica Piercarlo Fabbio alla dichiarazione di Penna.
"Ho letto con un certo stupore le dichiarazioni dell'assessore provinciale all'Ambiente, Renzo Penna, a proposito delle proteste dei cittadini di via Galimberti, e questo per una serie di motivi:

il verde è quello consentito dal Piano Regolatore Generale non ve ne è un metro in meno;

le aree di cui si parla sono state vendute dalla Giunta Scagni a fini edificatori. Sto lavorando, in un quadro di pieni diritti di un imprenditore che ha comperato dal Comune (tramite SVIAL), terreni fabbricabili, per cercare di venire incontro alle richieste dei residenti, ovviamente con la diplomazia che necessita in questi casi, pena la edificazione sull'area, difficilmente impedibile;

conosco l'importanza degli alberi in natura e procederemo alla loro sostituzione o alla nuova piantumazione ove occorra;

sto cercando di definire con l'Agenzia del demanio l'acquisizione della ex Piazza d'Armi che, ricordo è un'area di 48 ettari e che lo Stato intende vendere con discreto esborso da parte del comune (qualche milione di euro), e il suo fine è il parco urbano. La decisione di non dotare l'area di un'aviosuperficie è propedeutica ad avere una grande area verde attrezzata;

un obiettivo della prossima variante generale al Piano Regolatore sarà quella di erodere il minor spazio di territorio possibile alla natura, privilegiando il recupero del costruito esistente.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.