Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

27/07/2007
Nuovi ritrovamenti archeologici a Villa del Foro

A Villa del Foro, un chilometro fuori dal paese in direzione Oviglio, comunque lontano dal centro abitato, è stato rinvenuto un breve tratto di canalizzazione per l'acqua risalente con molta probabilità all'epoca preromana.
Da qualche tempo sull'area interessata sono in corso i lavori per la posa in opera del metanodotto che occupa un'area di circa 40 - 50 cm di profondità per 15 m di larghezza e interagisce anche con l'area vincolata dalla Soprintendenza per i beni archeologici. Per questo, circa 300 - 400 m avanti agli scavi per il metanodotto, vengono costantemente svolti saggi nel terreno e vi è un'assistenza archeologica per garantire che nell'area strettamente interessata dai lavori non siano presenti reperti di interesse archeologico.
La Soprintendenza per i Beni Archeologici ha garantito che gli eventuali oggetti rinvenuti verranno prelevati e catalogati e quindi non c'è rischio di dispersione di materiale archeologico né tanto meno che i reperti vengano in nessun modo danneggiati dai lavori in corso.
Gli scavi per il metanodotto proseguiranno regolarmente.

"Confesso una forte emozione - ha dichiarato il vicesindaco e assessore alla Cultura, Paolo Bonadeo - : abbiamo una ulteriore, felice occasione per accrescere la nostra conoscenza dell'area archeologica.
Abbiamo un tesoro prezioso per la nostra città, dobbiamo organizzarne la fruizione sviluppando il museo e dedicandovi il lavoro dell'assessorato con la massima intensità".




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.