Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

17/07/2007
Dentifrici falsi, nuove analisi e caso sospetto a Palermo.

I risultati delle analisi preliminari effettuate dall’Istituto superiore di sanità sui campioni di dentifricio sequestrati nei giorni scorsi dai carabinieri dei Nas hanno dato esito negativo sulla presenza di dietilenglicole. L’esito di queste prime analisi induce a considerare esente da reali pericoli sanitari i dentifrici sequestrati.
Resta comunque da verificare se le confezioni poste in commercio senza diciture in lingua italiana siano contraffatte, nel qual caso esse non potrebbero comunque restare sul mercato o se, almeno in parte, siano oggetto di importazione parallela. In quest’ultimo caso esse potrebbero restare in commercio apponendo sulle confezioni le diciture in lingua italiana.

Mentre l’Iss è impegnato a completare le analisi sul contenuto degli altri campioni, il Ministero della Salute, in collaborazione con i Carabinieri dei Nas, svolgerà queste ulteriori verifiche finalizzate a individuare l’esatta provenienza delle partite sequestrate, l’identità degli importatori e l’eventuale presenza di confezioni contraffatte. Resta comunque attiva la sorveglianza sul territorio nazionale relativamente alle segnalazioni dell’UE sulla commercializzazione di dentifrici contraffatti.

Intanto potrebbe essere stata causata da un antinfiammatorio la reazione allergica diagnosticata dai medici dell'ospedale Civico di Palermo al trentenne sentitosi male dopo avere usato un dentifricio acquistato in un supermercato a Piana degli Albanesi, dove, in segutio alla denuncia dell'uomo, i carabinieri hanno sequestrato 200 tubetti.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.