Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

06/07/2007
Valenza, un porta a porta per il rifiuti ma non come ad Alessandria.

Sarà una raccolta dei rifiuti «porta a porta» anomala quella al via da settembre a Valenza. Se non altro diversa dall’analogo servizio cui si stanno abituando gli alessandrini e altre realtà della provincia. Durante la tavola rotonda organizzata nei giorni scorsi dal comitato civico ambientalista, cui hanno partecipato i rappresentanti delle associazioni ambientaliste della città, il presidente dell'Amiu di Alessandria, Giorgio Bertolo, il presidente dell'Amv, Angelo Gatti, e l'assessore Salvatore Di Carmelo, sono state presentate alcune novità per la raccolta dei rifiuti.

Con i valenzani che già immaginavano uno stravolgimento (e che iniziavano a preoccuparsi di consegnare le chiavi dei cortili a sconosciuti), Angelo Gatti ha precisato che, almeno a breve, il servizio non subirà modifiche sostanziali: «La raccolta rifiuti rimarrà com'è. Prevediamo di potenziarne alcuni aspetti che ci permetteranno di raggiungere il 40% di differenziata entro l'anno, così come previsto dalle norme, ed evitare di incappare in salatissime multe. Ora Valenza si attesta sul 35%, quindi non dovrebbe essere troppo difficile e oneroso raggiungere la soglia».

Alla domanda sui motivi che hanno convinto l'Amv ad intraprendere una strada diversa da Alessandria, Gatti ha risposto: «La nostra non è solo una scelta di gradualità, ma anche una via obbligata dalla mancanza di risorse per intraprendere investimenti che permettano di realizzare un nuovo piano di raccolta». E gli aumenti delle tariffe? «Inutili false promesse: è vero che la vendita del materiale riciclato può generare introiti, mai sufficienti però a bilanciare l'aumento dei costi», spiega ancora Gatti.

Da oggi è attiva la raccolta dell'alluminio e della banda stagnata: i valenzani possono gettare questi scarti nei contenitori insieme al vetro.
Maggiore attenzione verrà poi diretta verso gli esercizi pubblici, servizi di ristorazione in primis. Altre novità verranno rese note nei prossimi mesi. «I valenzani - nota il sindaco Raselli - devono cominciare a cambiare orientamento nei confronti della differenziata».

Stampa




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.