Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

29/06/2007
Piovera, festival europeo di musica antica Piemonte orientale.

Domenica 1 luglio alle 21.30 presso il Castello di Piovera (Al) quinto appuntamento con il Festival Europeo di Musica Antica Piemonte Orientale promosso dal C.I.M.A. (Centro Italiano di Musica Antica) e dalla Provincia di Alessandria,
in collaborazione con Fondazione Cassa di Risparmio di Alessandria e Regione Piemonte

e per l'anno 2007

con Comune di Ovada, Abbazia di Rivalta Scrivia, Comune di Rocchetta Ligure, Comune di Mornese, Comune di Piovera, Comune di Cassine,
nonché Club Unesco Alessandria

"Chiaroscuro: colori e stili nell'Europa tra Rinascimento e Barocco"

IV edizione

Direttore artistico: Massimo Marchese


Protagonisti della serata del 1° luglio saranno il "Barbara Strozzi ensemble" e la compagnia di danza rinascimentale "Donne venite al Ballo", diretti da Massimo Marchese

Il concerto/spettacolo, di domenica prossima, dal titolo "... da cantare, ballare et sonare!", sarà l'occasione di rivivere una piacevole serata di corte del '600.


Note di sala
Il secolo XVI vede nelle corti italiane una straordinaria fioritura delle arti ed in particolar modo di quella musicale: una grande varietà di musiche vocali e l’invenzione di nuovi strumenti contribuiscono a creare una vera e propria scuola stilistica imitata ed esportata nelle corti degli altri paesi.
Anche in ambito locale, come ad esempio quello alessandrino, un compositore quale Gabriele Fallamero, pubblica:
“Il primo libro de intavolatura da liuto de motetti, ricercate, madrigali,
et canzonette alla napolitana, a tre, et quattro voci, per cantare, et sonare
composte per Gabriel Fallamero Gentilhuomo Allessandrino”
In Vinegia, appresso l’Herede di Girolamo Scotto, 1584.
Questa raccolta, dedicata “Alla Molto Illustre Signora Livia Guasca Pozza, Damma nobilissima alessandrina”, interpreta perfettamente il fervore compositivo di quel periodo.
Accanto al repertorio di canzonette che prelude all’epopea del madrigale, esiste una vasta serie di composizioni strumentali e vocali spesso anche anonime su bassi ostinati come lo di Spagnoletto, il Canario e il Ballo di Mantova (Fuggi, fuggi) sulla quale moltissimi autori basano le loro composizioni.



Barbara Strozzi ensemble:
Teresa Nesci, soprano
Gianluigi Ghiringhelli, contralto
Massimo Marchese, liuto rinascimentale e tiorba
Manuel Staropoli, flauti
Roberto Terzolo, percussioni, dulzaina
Compagnia: "Donne venite al ballo"
Danzatrici: Romana Finessi, Cecilia Peli
Il "Barbara Strozzi ensemble" è un gruppo costituitosi nel 1989 per volontà del M° Massimo Marchese con lo scopo di realizzare il repertorio antico fino al 1700, con particolare attenzione per la produzione manoscritta di autori inediti.
Del gruppo fanno parte giovani musicisti specializzati nell'esecuzione della musica antica con strumenti originali e secondo la prassi esecutiva dell'epoca, ricostruita sia attraverso un'attività di ricerca su trattati e manoscritti musicali antichi, sia tramite studi con alcuni maestri specializzati nell'esecuzione di questo repertorio, tra cui possiamo citare Jakob Lindberg, David Thomas, Viola de Hoog, Cristina Miatello, Charles Medlam, Enrico Gatti, Bruce Dikey, Pedro Memelsdorff, Caroline Boersma, Paul O'Dette etc..


Ingresso libero




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.