Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

11/06/2007
Valenza, una notte italiana ... fra canzoni e parole.

Mercoledì 13 giugno, alle 21,15, nel Cortile dell’Associazione Orafa Valenzana di Valenza si terrà "Una notte italiana… fra canzoni e parole. Canzoni del repertorio italiano", interpretate da Andrea Amisano, Claudio Cristoferone e da Isa.
Partecipano Enrico Deregibus e Dedè Vinci. L’evento in qualche modo ripropone una fortunatissima formula già sperimentata con successo nel passato a Valenza: "Parole in cortile".
E allora di nuovo le manifestazioni all’aperto che il clima favorisce ed il pubblico apprezza; di nuovo luoghi ed ambienti suggestivi, confortevoli e accattivanti; e di nuovo, accanto alle parole, la musica, tanta musica italiana, musica d’autore e meno impegnata, ma sempre appassionante e di sicuro interesse.

Il pubblico avrà modo di gustare, oltre alle garbate disquisizioni degli addetti alla parola, anche alcune fra le più significative canzoni interpretate magnificamente dai responsabili dell’offerta musicale. Dalla introduzione di Enrico Deregibus tratta dal suo "Dizionario completo della canzone italiana": "Bisogna essere cafoni per fare un dizionario della canzone.
Perché manca questo e manca quello, perché quell’altro non ha abbastanza spazio, perché…Insomma, è un casino. Non è stato facile scegliere, e in qualche caso il sottoscritto ha faticato anche a mettersi d’accordo con se stesso. Ci sono più o meno 600 nomi: fossero stati 1.000 il problema ci sarebbe stato lo stesso, c’è sempre qualcuno in bilico fra il dentro e fuori. Comunque, fin da subito chiedo scusa a tutti quelli che non ho inserito e che lo meritavano.

Ma anche agli altri, per carità.(…) C’era bisogno di questo dizionario quando su internet si trova di tutto? Pensiamo di si. Internet ha molti vantaggi, ma anche la pessima abitudine di copincollare tutto, con lacune, reticenze e luoghi molto comuni.
Ed errori, tanti. Le stesse cose girano in rete con minime variazioni.
Le biografie degli artisti sono poi le stesse dei comunicati stampa; si tratta quindi, tendenzialmente e comprensibilmente, di agiografiche minestre riscaldate.

Qui si è cercato di fare un lavoro di ricerca lungo e accurato. Per cui vi troverete molte notizie poco note inserite però in base alla reale importanza o magari curiosità, e non tanto per".
L'ingresso è libero.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.