Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

30/05/2007
Manifestazioni di ogni tipo sulle sponde e nei borghi rivieraschi del Po.

“Un Po per tutti” - la manifestazione promossa dalla Consulta delle Province del Po, dalle Regioni Piemonte, Lombardia ed Emilia, dalla Direzione generale del Turismo del Ministero dell’Industria con il supporto tecnico dell’Agenzia Regionale per la Navigazione Interna (ARNI) - è giunta alla sesta edizione e si svolgerà il prossimo 3 giugno in alcune località della Provincia di Alessandria collocate sull’asta che il più importante fiume d’Italia attraversa nel nostro territorio, e cioè, Alluvioni Cambiò, Casale Monferrato, Frassineto Po, Valmacca e Villamiroglio.
L’acqua è una risorsa inestimabile, fonte insostituibile di vita, bene prezioso per la civiltà, è cibo, commercio, energia, trasporto: il Po, il grande fiume, rappresenta una ricchezza, che deve essere salvaguardata e valorizzata. Anche per tutto questo, sabato 2 e domenica 3 giugno si accenderà il motore che vede coinvolte 13 province e 3 regioni per festeggiare i 652 chilometri del fiume più lungo d’Italia. Così la gente del “grande fiume” canterà, danzerà, ascolterà concerti per celebrare la bellezza del suo tesoro turistico e ambientale. In un solo giorno, domenica 4 giugno, farà fuochi (d’artificio) e spettacoli, organizzerà convegni, tour guidati nelle oasi naturalistiche, banchetti ricchi dei sapori tipici locali, mercatini dell’antiquariato, giochi medievali, gare nautiche, pedalate, camminate, gite in battello, rassegne fotografiche, mostre d’arte, galoppate a cavallo, concorsi cinofili e quant’altro per accogliere nel miglior modo possibile gli invitati alla festa,dalla mattina a notte inoltrata, su argini e piazze, sotto campanili e dentro boschi da Cuneo a Mantova a Ferrara e oltre.
L’invito a partecipare è rivolto a tutti, allo scopo di proporre le ricchezze che intorno al fiume ruotano, per ritornare ad apprezzare non solo le gite fuori porta, ma i piaceri di casa nostra, che possono vantare un’ ampia offerta che spazia dai prodotti tipici ai percorsi naturali, dalle escursioni a piedi e a cavallo a quelle in bicicletta, in canoa e in gommone. Ma, soprattutto, si tratta di riscoprire le nostre radici culturali, la storia, l’arte, i valori legati alla terra e alla gente del fiume.
L’invito viene rilanciato sull’onda di un successo crescente che anche lo scorso anno ha portato migliaia di persone sulle sponde, che sono natìe e muse di illustri artisti e poeti antichi e contemporanei. Molti i “ritorni” registrati nel periodo post-Giornata del Po, perché chi ha recepito il messaggio, ha toccato con mano quante siano le “offerte” turistiche a portata di casa.
La Provincia di Alessandria coordina, organizza e sostiene le iniziative che i Comuni organizzano per sabato e domenica. “Riteniamo che la risorsa Po possa essere adeguatamente valorizzata attraverso questa iniziativa di carattere nazionale – ha dichiara Paolo Filippi, Presidente della Provincia di Alessandria – poiché nel nostro territorio scorrono circa 700 chilometri di fiumi, che oltre ad essere una risorsa naturale importante, rappresentano un veicolo di attrazione anche per il turismo e che, quest’anno, abbiamo inteso promuovere anche attraverso una mostra dedicata. Questo evento ha ottenuto nelle passate edizioni un grande successo e ci sembra che la partecipazione dei nostri Comuni rivieraschi abbia generato visibilità per la nostra provincia”.
Il programma della giornata, in allegato, è possibile consultarlo anche sul sito web www.unpopertutti.it.
“Grazie a tutti i Comuni rivieraschi della nostra Provincia, coadiuvati dalle varie Associazioni di Volontariato – ha detto Giancarlo Caldone, assessore al Turismo della Provincia di Alessandria - questa importante giornata rappresenta un modo per far conoscere al turista i borghi, i paesi e le città che il Po attraversa, permettendo al visitatore di scoprirne le storie, a volte tragiche, e le tradizioni fatte di rapporti spesso conflittuali con l’acqua del fiume. Anche in questa occasione l’Assessorato al Turismo ha svolto un’azione di coordinamento e di supporto economico ed organizzativo, realizzando così un’azione sinergica condivisa che ha permesso il consolidamento dell’importante appuntamento. Questo è stato possibile grazie alla aperta sensibilità e ben disposta collaborazione dei Comuni dell’asta del Po che hanno anche supportato economicamente l’evento. In un progetto comune con le Province della Consulta del Po si vuole offrire la possibilità al turista di godersi una giornata in riva al fiume con intrattenimenti che spaziano dai convegni culturali alla musica, dagli incontri gastronomici alle mostre fotografiche, con la possibilità di contatti diretti con la natura del luogo attraverso percorsi ciclistici e passeggiate, facendo scoprire, o riscoprire, il Po non solo come notevole ricchezza naturalistica, ma anche come importante risorsa turistica da sfruttare e soprattutto da salvaguardare come patrimonio della comunità che la vive.
Un’occasione entusiasmante, quindi, per chi si avvicinerà e per chi ritornerà sulle rive del nostro grande fiume accostandosi a realtà, a volte, molto distanti dal nostro vivere quotidiano”.

Il Presidente
della Provincia di Alessandria
Paolo Filippi

-----------------------------------------------------------

Domenica 3 giugno il fiume italiano per antonomasia tornerà al centro dell’attenzione, in occasione della sesta edizione della manifestazione “Un Po per Tutti” che proporrà un’ intera giornata di turismo, arte, cultura, sport ed enogastronomia. Protagonista sarà come sempre un Po naturale, storico, commestibile, un Po da vivere paese dopo paese, città dopo città, il corso del fiume sarà animato da escursioni tra i pioppi e campanili a piedi, a cavallo, in bicicletta, con esposizioni di carattere storico e folcloristico, feste popolari ed etniche, mostre fotografiche e di pittura, visite ai siti storici e alle oasi naturalistiche , spettacoli, giochi ed occasioni di incontro e degustazione dei prodotti tipici. Il tutto per rafforzare nei cittadini la voglia di riappropriarsi del suo fiume, della sua antica anima,con le sue tradizioni e le sue potenzialità ambientali e turistiche.
L’Assessorato al Turismo della Provincia di Alessandria anche quest’anno ha svolto un’azione di organizzazione e coordinamento delle manifestazioni in sinergia con i Comuni dell’asta del Po perché “Un Po per Tutti” rappresenta un’occasione unica per far conoscere il territorio attraversato dal Po proprio partendo dal fiume, dalle sue risorse naturali, dalla cultura e dall’arte che si incontrano lungo le sue rive. Il nostro augurio è che il Po, il nostro grande fiume, possa arrivare a competere alla pari con gli altri grandi fiumi europei come attrattiva turistica.

L’Assessore al Turismo
Giancarlo Caldone

----------------------------------------------------------

Programma della manifestazione in provincia di Alessandria
Comune di Alluvioni Cambiò
Sabato 2 Giugno 2007
“ Tratti di Natura”
Paesaggi “ del Parco Fluviale del Po
Dipinti di Jean Louis Mattana
Ore 16.30: Inaugurazione della Mostra presso
Sala Polifunzionale Gipsoteca “ G. Taverna”
Domenica 3 Giugno 2007
Da Alluvioni………………..a Cambio’
Pedalando alla scoperta delle nostre origini
Ore 9.30 Partenza da Grava
Sosta Pranzo in area attrezzata Locali Cairo ( PV)
Per Informazioni Comune di Alluvioni Cambio Tel : 0131 848121

Comune di Frassineto Po
Domenica 3 Giugno 2007
Ore 10.30 Alice Raviola: Il Po in epoca Gonzaghesca, tra Casale e Mantova
Ora 11.15 Roberto Maestri: Bonifacio di Monferrato nell’VIII centenario della sua morte
Seguirà aperitivo con prodotti tipici locali - Sala Consiliare
Nel pomeriggio in Piazza Vittorio Veneto:
Spettacolo folkloristico, con canti e danze, del gruppo Manghin e Manghina
ore 16.30 : Festa di Accoglienza per l‘arrivo della Cavalcata delle Rose
Merenda per tutti offerta dal Comune e curata dalla Proloco
Per informazioni :Comune di Frassineto Po Tel : 0142 482413

Comune di Casale Monferrato
Domenica 3 giugno 2007
"I confini della Pace" - mostra fotografica dell'artista israeliano Yossi Lemel
Spalti del Castello Paleologo - piazza Castello
Ore 17.00: "La musica del fiume" concerto di Alex Jacobowitz virtuoso della marimba
Lungo Po Gramsci
Per informazioni: Monferrato Cult 3403437723


Comune di Villamiroglio
Domenica 3 Giugno 2007
dalle ore 10 alle ore 18 Sulla sponda destra del fiume Po in località Tram Ghiaia del Comune di Gabiano: Vetrina espositiva di prodotti tipici locali
Protezione di un documentario tematico dell’Area Fluviale di pertinenza del Comune di Villamiroglio .
Per informazioni : Comune diVillamiroglio Tel : 0142. 947101


Comune di Gabiano
Domenica 3 giugno Sagra delle Fragole e manifestazione regionale MAC-BOSK della scuola di intaglio del legno. Tutti gli anni il Comune di Villamiroglio viene ospitato da Gabiano per la manifestazione Un Po per tutti ed espone i suoi prodotti. Gabiano distribuisce la fragolata in zona Ghiaia sulla sponda destra del Po. I visitatori vengono portati sul luogo con una navetta dal mercato della Piagera.



Comune di Valmacca
Domenica 3 Giugno 2007
Dalle ore 9.00 ritrovo presso la SOMS di Rivalba di Valmacca
Escursioni in bici guidate nel Parco del Po
Ore13 Pranzo con I Cavalieri partecipanti alla Cavalcata della Rosa
Ore14.30 Escursione nel Parco al Seguito della Cavalcata fino a Frassineto Po
Per Informazioni: SOMS di Valmacca: 0142.410002

Ente Parco Fluviale del Po e dell’Orba

Domenica 3 giugno 2007
“LA CAVALCATA DELLA ROSA”
Escursione equestre a contatto con il territorio fluviale del Po e la collina del Monferrato. In collaborazione con l’Associazione equestre “Il Cavalcavalli”, e i Comuni di Mirabello Monferrato, Valmacca e Frassineto Po. I cavalieri saranno guidati in una piacevole escursione a contatto con la natura, saranno accolti dal calore e dall’ospitalità dei paesi in festa che attraverseranno e potranno assistere agli spettacoli, alle mostre e ai mercatini organizzati nell’ambito della manifestazione “Riso&Rose".
DA VENERDI’ 1 GIUGNO A DOMENICA 10 GIUGNO -
“UNA VITA SUL PO – SOGNANDO L’AFRICA”
Presso il Centro Visite del Parco “Cascina Belvedere” ex S.S. 494 km 70 di Frascarolo, sarà allestita la Mostra espositiva “UNA VITA SUL PO- sognando l’Africa” . Mostra fotografica e racconti dedicati al grande fiume realizzata da Carlo Lenti.
Orari di apertura: giorni feriali 9.00 – 16:00; festivi 9.00 – 12.30 e 14.30 – 18.00
Per informazioni e prenotazioni contattare:
Centro visite – Cascina Belvedere
Settore Fruizione e Didattica
ex S.S. Vigevanese, km 70 - 27030 Frascarolo (PV)
tel. 0384.84676 - e-mail: centro.visita@parcodelpo-vcal.it
orari: giorni feriali ore 8.00/14.00




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.