Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

29/05/2007
Benzinai, sciopero di tre giorni a partire dal 6 giugno e fino all'8 giugno

I gestori degli impianti di benzina aderenti a Faib/Aisa Confesercenti, Fenica Cisl, Figisc/Anisa Confcommercio confermano lo sciopero di tre giorni a partire dal 6 giugno e fino all'8 giugno contro le norme sulla categoria contenute nel ddl Bersani sulle liberalizzazioni.
"Negli incontri che si sono svolti con il governo, a partire dal testo a quella data licenziato dalla Commissione Attivita' Produttive della Camera, non sono intervenute modifiche - afferma una nota congiunta diffusa dalle tre organizzazioni di categoria - tali da far sospendere o revocare l'agitazione programmata".

I contenuti del disegno di legge, che la Camera si appresta a votare proprio in questi giorni - secondo le associazioni di categoria- destabilizzano il settore, condannando all'emarginazione una intera categoria di lavoratori e contribuendo a radicalizzare le criticità dei rapporti tra gestori e aziende, come ben testimoniano le politiche di discesa diretta sul mercato e di disattesa degli accordi economici e contrattuali con i gestori messe in atto in questo periodo dalle compagnie.

"Tutto questo - ribadisce la nota - con la sola finalità di perseguire, da parte del governo, una operazione mediatica (l'abbassamento del prezzo dei carburanti al pubblico e' tutto da verificare); nello stesso tempo la norma in corso di approvazione determinera', senza alcuna garanzia per i consumatori, la cessione di questo mercato (che vale 40 miliardi di euro/anno) ai "poteri forti" dell'economia rappresentati dalla grande distribuzione organizzata".




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.