Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

21/05/2007
Valenza, Riso e sorriso il 26 e 27 maggio, tante iniziative e ospiti.

Una città ospitale. Questo vuole essere Valenza apprestandosi ad accogliere i visitatori per la seconda edizione di “RisoSorriso”, collocata nell’ambito di “Riso & Rose in Monferrato” giunta invece alla settima edizione con un crescente successo di visitatori nei trenta comuni sparsi sul territorio monferrino.
Il comune denominatore è l’artigianato d’eccellenza e molte sono le proposte che si offrono.
Innanzitutto la mostra “Flora preziosa”, una vetrina di qualità della produzione orafa piemontese che vede Valenza come città capofila.
L’eccellenza prosegue col mercatino dell’artigianato e dei prodotti tipici enogastronomici di cui è ricchissima la nostra Regione.
Quest’anno si è voluto dare spazio anche all’artigianato della nostra città con una esposizione di prodotti presso il Centro San Rocco.
Il programma si rivolge veramente a tutti: dai bambini alle famiglie che vogliono percorrere in bicicletta la nostra zona, dai giovani con il cabaret made in Zelig ai turisti curiosi di conoscere i luoghi storico artistici di Valenza.
Valenza è anche una città accogliente e lo sarà in particolare il 26 e 27 maggio.
Vi aspettiamo.

L'assessore al tursimo ( Massimo Mensi )
Il Sindaco ( Gianni Raselli )

Il programma:

SABATO 26 MAGGIO: “FLORA PREZIOSA”
Oggetti preziosi a tema floreale. Questo il motivo conduttore della mostra “Flora preziosa” che verrà inaugurata alle ore 18,00 a Palazzo Valentino in piazza XXXI Martiri.
Sarà aperta anche per tutta la giornata di domenica, dalle ore 10,00 alle 19,00.
Saranno esposte creazioni di oreficeria realizzate dagli artigiani orafi piemontesi che hanno ottenuto il riconoscimento dell’eccellenza artigiana dalla Regione Piemonte.
In collaborazione con l’Associazione orafa valenzana.

Questo l’elenco degli espositori
ditta Rossi Andrea di Valenza;
ditta Felice Mellano di Torino;
ditta Garavelli & Rizzi di Valenza;
ditta Provera Pietro di Valenza;
ditta Gioielli Bracco di Carrù (CN);
ditta “Il Crogiolo” di Valenza;
ditta Lapadula Vito di Valenza;
ditta Maragno di Valenza;

Inoltre, saranno anche esposte alcune “Rose d’oro”, storici gioielli della tradizione orafa valenzana creati dalla ditta Chiesa Gianpiero, dalla ditta Porta Piero, nonché una rosa in oro, corallo e diamanti, proposta dall’Ass. Amici del Museo d’Arte orafa.

MOSTRA DI COSTUMI STORICI
Sempre a Palazzo Valentino si potranno ammirare alcuni costumi storici medievali e rinascimentali, armature e arredamenti realizzati dal Laboratorio Artistico “Principessa Valentina” di Asti.

Principessa Valentina; operativo come Centro Studi e Ricerche già da più di trent'anni, dal 1994 diviene anche Laboratorio artistico di ideazione e produzione con la denominazione "Principessa Valentina" in onore di Valentina Visconti.
Valentina, figlia di Gian Galeazzo Duca di Milano, moglie di Luigi di Valois fratello del Re di Francia Carlo VI e Domina di Asti, dal 25 al 30 giugno 1389 soggiornò proprio nel Palazzo sede del Laboratorio dove ancora si possono visitare i resti romani, la sala medioevale o salire ai piani superiori dove ammirando gli stucchi settecenteschi dei soffitti si possono ancora rivivere le emozioni di un tempo.

Fornitrice della Federazione Italiana dei Giochi Storici, del Palio di Asti, del Principato di Monaco, di Noto Barocca, solo per citarne alcuni, ha esportato le proprie produzioni in alcune tra le più belle città italiane ed estere: Firenze, Milano, Pavia, Venezia, Roma, Taormina, Caserta, Ragusa, Iglesias, Palmanova, Parigi, Amboise, Blois, Monaco di Baviera, Koln, Sidney, Salisburgo, Miami, New York, Madrid, Il Cairo, Pechino….
Ha collaborato e collabora inoltre con produzioni cinematografiche, televisive, della RAI, di Mediaset, con famosi registi e compagnie teatrali, con associazioni culturali, istituzioni, dimore storiche, gruppi storici, enti, amministrazioni locali, provinciali e regionali, privati.

I molti riconoscimenti ricevuti, i premi, le recensioni della stampa hanno gratificato e dato lustro alla Ditta, ma il vero vanto è l'essere stimata dai clienti, dai collaboratori, dai fornitori e rendere conto a tutti che l'amore e la passione dimostrati nel lavoro, sono la vera fonte del successo di "Principessa Valentina

SORRISI A TEATRO
Uno spettacolo di cabaret “made in Zelig” dalle ore 21,00, nel Teatro sociale di Valenza, riaperto da pochi mesi. Da Zelig Circus arrivano I Mammuth. Con loro: Marco Carena e la sua band e Pablo Scarpelli. A condurre la serata Marco Bertone e Daniele Ceva, da Zelig lab. Ingresso a offerta: l’incasso sarà devoluto all’Istituzione “L’Uspidalì” per la casa di Riposo.

Qualche nota sullo spettacolo de “I Mammuth”.

La vita è un gioco, la loro ancora di più. Diego Casale e Fabio Rossini vanno sul palco per divertirsi e nel loro spettacolo “è la mia volta?” la dimensione ludica ha la priorità su tutto, tranne che sulla risata, come emerge nel gioco delle parole scomposte, di cui Fabio è un maestro e si diverte a scomporre le parole creando piccole frasi di senso compiuto…”c’è-rimonia?” (cerimonia) oppure “oh-no!-revole!” (onorevole) e Diego, il più cialtrone dei due, al grido de:“ è la mia volta?” tenta di completare la serie di parole scomposte con risultati a dir poco imbarazzanti…”c’è P ao la? Revole b-asta! Che t-i f-ai m-ale..” forse…non ha capito bene bene bene…!.
Il gioco come pretesto per la comicità o la comicità come pretesto per il gioco? Bel dubbio, che però loro di sicuro non si pongono. Da Zelig Circus, quando il gioco si fa duro i duri cominciano a giocare. Quando il gioco si fa scemo… i Mammuth!

Marco Carena presenta: “ Discountautore 3x1 ”
con Silvio Puzzolu – basso e chitarra
Federico Ariano – batteria e percussioni

Verso la fine degli anni ’60 nasce la “canzone d’autore” (…ma dietro ogni canzone c’è un autore!!!) un genere musicale che negli anni si è andato via via diffondendo assumendo sempre di più la connotazione di musica impegnata e ...colta! Il genere “d’autore”, inteso ormai come sinonimo di qualità, lo ritroviamo anche nel cinema e di norma sono film particolari qualcuno dice: pesanti, altri li definiscono noiosi ...o peggio! Sono forse queste le “qualità”?
Certo è che non sono film “di cassetta” e c’è qualche legame con la canzone propriamente detta “d’autore”?
Attraverso una carrellata dei “grandi insuccessi” di Marco Carena, d altri inediti, presentati con una essenziale formazione in trio, si intraprende un viaggio che ci porta, o almeno ci prova, a comprendere un po’ di più questo genere e alcuni dei suoi protagonisti ( Gino Paoli, Fabrizio De Andrè, Roberto Vecchioni, ecc…) analizzati attraverso l’ironia di un altro genere di canzone, una sua sorella di qualità …diversa, roba da “Discount della Musica”, la molto meno seriosa “canzone d’autore …comica”!

DOMENICA 27 MAGGIO
IL GUSTO DELL’ECCELLENZA IN P.ZZA XXXI MARTIRI

In piazza XXXI Martiri, dalle ore 10,00 alle ore 19,00, dimostrazioni del lavoro artigianale ed esposizione di prodotti tipici enogastronomici di qualità certificata (premiati dalla Regione Piemonte col riconoscimento dell’eccellenza artigiana): formaggi, salumi, cioccolato, pasticceria, vini e tutto quanto può stuzzicare il nostro gusto. Sarà anche possibile seguire dal vivo le diverse fasi della lavorazione orafa attraverso dimostrazioni eseguite dagli allievi del FOR.AL. sugli appositi banchi orafi.

L’ARTIGIANATO VALENZANO E MUSICA IN P.ZZA STATUTO
Nel cuore del centro storico. In piazza Statuto, esposizione di prodotti artigianali: ceramiche, porcellane, oggettistica in vetro, ricami e pizzi, legno, acquerelli, oggetti in creta. La piazza sarà anche decorata con creazioni dei fioristi valenzani. Nel pomeriggio ci sarà un piacevolissimo intermezzo musicale offerto dagli allievi del circolo “Amici della Musica” di Valenza

SPAZIO BIMBI
In Piazzetta Verdi e Via Cunietti sarà allestito un ricco spazio per i giochi: dai gonfiabili, ai giochi della tradizione popolare( come il Bilbochè, trottole in legno ecc) . Animatori esperti intratterranno i bambini con un laboratorio dove verranno guidati alla costruzione di un burattino acrobata in legno. Saranno anche allestiti spettacoli di giocattoli e, tramite strumenti didattici, i bambini ed i genitori potranno utilizzare i colori a loro piacimento.

PASSEGGIANDO PER VALENZA
Un’occasione per conoscere i principali luoghi storico-artistici di Valenza. Visite guidate, in collaborazione col Museo del Duomo e le Confraternite cittadine. Il Punto di partenza è in Piazza XXXI Martiri, sotto i portici di Palazzo Valentino.
Le visite inizieranno nei seguenti orari: 10,30 – 12,00 - 15,00 – 17,00. La visita ha la durata di un’ora e mezzo e comprende: Palazzo Pellizzari (scalone e affreschi della sala consiliare), Duomo e Museo del Duomo, Chiesa dell’Annunziata (via Pastrengo), Chiesa di San Bernardino (via Cavallotti), Chiesa della S.S. Trinità (via Cunietti ) ed il Teatro Sociale restaurato e riportato agli antichi splendori..

LA PEDALATA DELLE ROSE
La prima pedalata ecologica valenzana aperta a tutti. Alle ore 10,00 ritrovo presso la sede del CAI nei giardini Aldo Moro, alle ore 11,00 partenza. Un percorso di circa 10 km intorno e attraverso la città. Arrivo in Corso Garibaldi. In collaborazione con la Scuola di Ciclismo Piemonte e col Pedale club Valenza. La partecipazione è gratuita. Per informazioni 0131 947481

UN DOLCISSIMO SECOLO
La Pasticceria Torti di via Po ha superato il traguardo dei cento anni e vuole offrire a tutti la possibilità di assaggiare la propria specialità: gli Amaretti Margherita. Nel pomeriggio si potranno anche degustare il risotto alle rose ed altre specialità dolciarie.

UN MENU’ “ROSA”
Lo Ianua Hotel aperto da pochi mesi presso il Centro Orafo Co.in.or., proporrà per l’occasione, a pranzo e cena, menù a tema “rosa” al prezzo di € 25,00 bevande escluse.
E’ gradita la prenotazione ai numeri 0131 973900 – 0131 945999.

PER GLI APPASSIONATI DEGLI SPORT ALPINI
Presso la sede del Club Alpino Italiano, nei giardini Aldo Moro, sarà possibile visitare la nuova struttura. All’interno è predisposto anche uno spazio per i ragazzi.

E SE NON BASTA…

- La gelateria Soban in Piazza Gramsci proporrà gelati creati appositamente per “Riso & Rose”.
- La Pasticceria Barberis in Viale Oliva preparerà specialità dolciarie a tema.
- I negozi del centro saranno aperti per tutta la giornata di domenica.

PUNTO DI RISTORO
In Corso Garibaldi funzionerà per tutta la giornata di domenica il punto ristoro per spuntini veloci con prodotti tipici monferrini (friciulin, salame, pane e bagnet, ecc.) gestito dalla Pro Loco.

PER INFORMAZIONI
U.R.P. – tel./fax 0131 945246 - e-mail: urpvalenza_zeppa@hotmail.com




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.