Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

16/05/2007
Casale, XV appuntamento con il Torchio d’Oro.

Si svolgono giovedì 17 e venerdì 18 maggio all’Istituto “Luparia” degustazioni ufficiali dei 285 campioni DOC del Monferrato pervenuti (rispetto ai 250 dello scorso anno), per un totale di 56 aziende partecipanti (lo scorso anno erano state 47): rispetto allo scorso anno si registra un incremento del 12%, un ottimo risultato che premia l’impegno degli organizzatori del Concorso.

Tutto si svolgerà secondo il regolamento approvato dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali sull’idea promossa dal senatore Paolo Desana, padre riconosciuto della Denominazione d’Origine Controllata: in attese di conoscere i vincitori, il Torchio d’Oro è stato presente all’ultimo Vinitaly, dove ha riscosso un altissimo gradimento con le degustazioni dei vini vincitori del 2006. Le aziende partecipanti hanno fornito i campioni dei vini ai funzionari dell’IPSA Luparia: due Commissioni, composte ciascuna da cinque membri, in prevalenza enologi, enotecnici ed esperti del settore, mercoledì e giovedì prossimo stabiliranno il punteggio per ogni vino degustato. Gli incaricati del prelievo dei campioni si occupano della prima anonimizzazione dei campioni medesimi e una seconda anonimizzazione viene in seguito eseguita da un funzionario dell’Amministrazione, come previsto dal D.M. 335 dell’8 marzo 1994.
A tutti i vini che raggiungeranno il punteggio di 85/100 sarà assegnata la medaglia “Torchio d’Oro 2007” ed il diploma di selezione.
Saranno inoltre premiati ex-equo con diploma di eccellenza e medaglia i vini che avranno ottenuto il miglior punteggio, raggiunto il minimo di ottantacinque centesimi delle seguenti categorie:

- n. 5 vini Barbera del Monferrato 2006
- n. 5 vini Grignolino del Monferrato Casalese 2006
- n. 3 vini Monferrato Freisa 2006 e Freisa d’Asti 2006
- n. 1 vino Monferrato Casalese Cortese 2006
- n. 1 vino Piemonte Cortese 2006
- n. 1 vini Piemonte Chardonnay 2006
- n. 3 vini Barbera del Monferrato d’annate antecedenti l’anno 2006
- n. 3 vini elaborati in barrique
- n. 1 vino Malvasia di Casorzo d’Asti 2006
- n. 1 vino tra le seguenti categorie:
- Rubino di Cantavenna
- Gabiano

Verrà inoltre assegnato il premio speciale “Oscar Torchio d’Oro 2007” all’azienda che avrà ottenuto la media aritmetica più alta fra i vini, almeno due, che hanno conseguito l’eccellenza nelle diverse tipologie.
In caso di parità di punteggio il premio sarà assegnato all’azienda che avrà ottenuto il maggior numero di distinzioni “Torchio D’Oro 2007”.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.