Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

15/05/2007
Casale M.to, due serate con i concerti per piano di Beethoven.

Due serate gratuite dedicate ai concerti di pianoforte e alla musica di quella che resta una delle più grandi pagine scritte nella storia della cultura mondiale, la musica di Ludwig van Beethoven.
Venerdì 25 maggio alle ore 21 e sabato 26 maggio alle ore 18 , la Chiesa di San Filippo, a Casale Monferrato, ospiterà la tappa casalese dedicata al “Progetto Beethoven”, promosso e realizzato dalla Regione Piemonte e da Piemonte in Musica con la collaborazione dei comuni di Vercelli, Asti e Casale Monferrato.
Il Progetto Beethoven prevede una serie di concerti itineranti, incentrati sulla meravigliosa e sorprendete produzione pianistica del musicista tedesco: dal titanismo dei primi concerti alla dimensione più personale ed intima degli ultimi (quasi una “voglia di coccole”), dall’indagine sulla forma allo scardinamento della tradizione pianistica, Ludwig van Beethoven (1770 – 1827) viene messo a nudo dall’Orchestra Filarmonica di Torino, guidata da Giovanni Bellucci, direttore e pianoforte.
“Si tratta di un appuntamento di grande prestigio per l’intera città – dichiara l’assessore alla Cultura Riccardo Calvo – l’inserimento di Casale nel circuito del Progetto Beethoven non fa che confermare l’importanza assunta dalla città nel panorama culturale regionale, proseguendo la collaborazione che in questi anni ha portato qui da noi numerosi appuntamenti di prestigio con la musica classica. Questo viaggio alla riscoperta dei concerti per piano di Beethoven è occasione per riscoprire il lato fragile di uno dei più grandi maestri di tutti i tempi, avvicinandoci ad una dimensione ufficiosa che rende ancora più coinvolgente ed immortale la sua musica. L’auspicio è che il pubblico di appassionati casalesi gradisca l’impegno dell’Amministrazione per proporre eventi musicali validi e godibili e, inoltre, che siano sempre più numerose le sinergie fra Casale e i protagonisti regionali della diffusione della cultura musicale di alto livello. Ringrazio infine il Rettore del Seminario diocesano, mons. Francesco Mancinelli, per la splendida ospitalità che ci offre in una delle chiese più belle della nostra città ”.

Progetto Beethoven a Casale Monferrato

Prima serata – venerdì 25 maggio, ore 21, chiesa di san Filippo, Ingresso gratuito.
Concerto n. 2 in si bemolle maggiore op. 19 (Allegro con brio – adagio – Rondò: molto allegro)
Concerto n. 1 in do maggiore op. 15 (Allegro con brio – largo – Rondò: allegro scherzando)
Concerto n. 3 in do minore op. 37 (Allegro con brio – Largo- rondò: allegro)

Seconda serata – sabato 26 maggio, ore 18, chiesa di san Filippo, Ingresso gratuito.
Concerto n. 4 in sol maggiore op. 58 (Allegro moderato – andante con moto – Rondò: vivace)
Concerto n. 5 in mi bemolle maggiore op. 73 “Imperitura” (Allegro – adagio un poco moto – Rondò: allegro)

Orchestra Filarmonica di Torino
Direttore artistico: Nicola Campogrande
L’Orchestra nasce nel 1992, dopo una decennale attività come Filarmonici di Torino. Dal 1993 realizza presso il Conservatorio di Torino una propria stagione sinfonica, concepita in modo da fare di ogni concerto un “evento speciale” attorno ad uno specifico tema. Dal 2003, inoltre, l’Orchestra ha arricchito la sua proposta culturale con una prestigiosa stagione di concerti da camera, con la partecipazione dei migliori giovani talenti italiani. L’orchestra svolge attività in tutto il mondo (Francia, Spagna, Belgio,




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.