Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

04/05/2007
Approvvigionamento idrico, istituita la cabina di regia regionale.

La paventata crisi idrica estiva e le misure da adottare per attuare il nuovo Piano regionale di tutela delle acque, tra cui la misurazione dei prelievi e delle restituzioni di acqua incidenti sul bilancio idrico (fondamentale nella fase di realizzazione della cabina di regia dell'emergenza) sono stati gli argomenti affrontati il 4 maggio dalla Conferenza regionale delle risorse idriche, presieduta dall'assessore all'Ambiente, Nicola de Ruggiero, ed alla quale hanno partecipato anche gli assessori all'Agricoltura, Mino Taricco, e alla Montagna, Bruna Sibille.

La Conferenza ha innanzitutto istituito la cabina di regìa, annunciata nei giorni scorsi dalla presidente Bresso. Ne fanno parte gli assessori regionali competenti (de Ruggiero, Taricco e Sibille), i consorzi irrigui di secondo grado e le Province.
Il suo compito è quello di correlare quotidianamente, soprattutto per i mesi estivi, le disponibilità di risorsa alla quantificazione dei prelievi possibili, definendo, sulla base del costante monitoraggio idrometrico e per ciascun bacino idrografico, le riduzioni percentuali necessarie per soddisfare equamente i fabbisogni irrigui.
Oltre a operare in stretto raccordo con le istituzioni nazionali e del bacino del Po, si confronterà inoltre con la Regione Lombardia per concordare la gestione comune delle acque del Ticino rilasciate dal Lago Maggiore.

"Giorno per giorno e bacino per bacino - ha affermato de Ruggiero - siamo in grado di verificare la quantità e la distribuzione omogenea tra le diverse derivazioni, in modo da non causare situazioni di mancanza assoluta di acqua o di suo utilizzo all'interno dello stesso bacino. Dobbiamo però ricordare che si deve risparmiare acqua anche se non vi sono problemi per la potabile. Il risparmio come dovere deve essere una costante per tutti noi".
Taricco ha aggiunto che "nei prossimi giorni, anche alla luce dei provvedimenti che attendiamo dal Governo, definiremo le modalità operative che decideranno le ricadute pratiche in agricoltura per i due mesi più critici". "La situazione meteo - ha sottolineato Sibille - ci permette di riprendere fiato, ma dobbiamo comunque lavorare per il risparmio dell'acqua e affrontare il problema dell'accumulo di riserve".

Ampio spazio è stato anche dedicato alle misure, in questo caso strutturali e non di sola gestione dell'emergenza, previste dal Piano di tutela delle acque, approvato dal Consiglio regionale lo scorso 13 marzo e pubblicato per estratto sul supplemento straordinario al Bollettino Ufficiale n.18 del 3 maggio.





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.