Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

02/05/2007
In Piemonte continua il lavoro della Regione sulla crisi idrica.

Continua il lavoro della Regione sulla crisi idrica e sulle soluzioni legate all'emergenza ed alle scelte strutturali.

E' sotto controllo la situazione che riguarda l'uso irriguo: "Giorno per giorno e bacino per bacino - precisa l'assessore all'Ambiente e alle Risorse idriche, Nicola de Ruggiero - siamo in grado di verificare la quantità e la distribuzione omogenea tra le diverse derivazioni, in modo da non causare situazioni di mancanza assoluta di acqua o di suo utilizzo all'interno dello stesso bacino".

Nella riunione della Conferenza regionale delle risorse idriche in programma il 4 maggio si formalizzerà la costituzione della cabina di regìa per la crisi idrica, che riunirà gli assessori de Ruggiero (coordinatore), Taricco e Sibille, i consorzi irrigui di secondo grado e le Province.
A questa viene affiancato un organismo tecnico con il compito di redigere entro un mese un documento con particolare riferimento alla possibilità di procedere con invasi ad uso plurimo già discussi o in fase avanzata di discussione dal punto di vista della condivisione con le comunità locali (Combanera, Molare, Stroppo), agli studi propedeutici per valutare ulteriori fonti di approvvigionamento che possano essere costituite da volumi d'acqua che affiancano i corsi dei fiumi in pianura ed agli studi sulle tecniche di rinascimento delle falde.

Infine, anche l'aggiornamento dei dati degli ultimi giorni conferma che per l'idropotabile non ci sono problemi all'orizzonte e che - anzi - la situazione è migliore rispetto a quella del 2006 anche grazie agli interventi strutturali effettuati nei mesi scorsi. "Ciò non toglie - ribadisce la presidente Bresso - che il risparmio debba essere sentito sempre più da tutti noi come un dovere, anche e soprattutto nel privato e nel quotidiano.
Gli usi agricoli e industriale possono essere razionalizzati e migliorati, ma è fondamentale l'attenzione ad ogni livello. Per questo è importante che i Comuni anticipino rispetto al solito le ordinanze con cui regolano l'uso dell'acqua per l'irrigazione di orti e giardini e altre attività diverse dall'uso potabile: l'approvvigionamento normale è garantito e non corre rischi, ma con l'aumentare del caldo va tenuta sotto controllo anche la crescita dei consumi impropri".





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.