Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

25/04/2007
Alessandria, il comune ha avviato i trattamenti anti-zanzare.

Anche per il 2007 il Comune di Alessandria è capofila del progetto di lotta alle zanzare nell'alessandrino, che ha preso avvio nei giorni scorsi. Questo progetto di lotta biologica ed integrata ai culicidi, si è consolidato ulteriormente in questi ultimi anni risultando l'approccio più idoneo per affrontare il complesso problema delle zanzare.

I connotati necessari nell'impostazione organizzativa di cui deve caratterizzarsi un progetto che sia tecnicamente valido ed economicamente razionale, hanno convinto l'Amministrazione capofila ad un ulteriore sforzo per la realizzazione di un progetto su un territorio di 29 comuni , pari al 23% dell'intero territorio della provincia di Alessandria, che interesserà un bacino di utenza di circa 190.00 abitanti, pari al 44% dell'intera popolazione della provincia.

La natura qualificante del progetto impone che nel tempo, durante la fase operativa, si proceda con i trattamenti che non hanno alcun impatto negativo sull'ambiente. Questa visione rispecchia l'interpretazione della volontà della popolazione tradotta dall'Amministrazione di Alessandria anche per conto delle altre 28 amministrazioni.

Nel portare avanti il progetto i Comuni interessati si avvalgono della collaborazione dell'entomologo Asghar Talbalaghi, che è anche il direttore per Italia dell'EMCA (Euoropean Mosquito Control Association).

Oltre ad essere soddisfatti - dice l'Assessore all'Ambiente del Comune di Alessandria - per aver dato inizio ai trattamenti con l'anticipo necessario, siamo consapevoli che la soluzione al problema delle zanzare richiede sforzi enormi per trattare gli habitat di proliferazione delle zanzare che si trovano oltre i confini provinciali e regionali, per questo ci siamo impegnati per ottenere la fattiva collaborazione di altre amministrazioni. Siamo quindi lieti di aver ricevuto l'adesione del Comune di Tortona, che contribuirà positivamente ad ampliare l'area provinciale trattata".

Grazie a questo tipo di progetto è stato raggiunto un buon livello di conoscenza sulle problematiche dell'infestazione in tutto il territorio oggetto del lavoro. Le conoscenze hanno permesso di individuare i siti di riproduzione delle zanzare su tutto il territorio del progetto, quindi, sono stati pianificati e saranno realizzati gli interventi opportuni sui focolai larvali che ammontano a 2.845.493 mq, compresi 240 ettari di risaie. Con il piano operativo si impedirà l'infestazione di zanzare generabile da queste superfici.

Alcuni numeri del progetto:

N° comuni: 29 (Alessandria, Alluvioni Cambiò, Basaluzzo, Borgoratto, Bosco Marengo, Capriata d'Orba, Carentino, Casal Cermelli, Castellazzo Bormida, Castelspina, Francavilla Bisio, Frascaro, Fresonara, Frugarolo, Gamalero, Montecastello, Novi Ligure, Ovada, Oviglio, Pasturana, Pietra Marazzi, Piovera, Predosa, Rivarone, Sezzadio, Silvano d'Orba, Tagliolo M.to, Tassarolo, Tortona).

Costo totale progetto: 569mila euro, di cui 302mila a carico della Regione Piemonte e 267mila a carico dei Comuni (74mila euro, di cui l'80% a carico della Regione, sono utilizzati per gli interventi sulle aree risicole)

Territorio: 81.298 ettari

Popolazione: 187.780 abitanti

N° Tecnici di campo: 12

N° di postazioni di monitoraggio: 40

Risaie: 240 ettari




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.