Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

29/03/2007
Casale M.to, destinati quasi 10 mln di euro al Piano per l’ambiente.

Nei giorni scorsi l’Amministrazione comunale casalese ha presentato il Piano Triennale per le opere pubbliche di cui una parte consistente riguarda il settore ambiente.
Casale investirà quasi dieci milioni di euro per importanti interventi in campo ambientale, a conferma della grande attenzione alle tematiche di risanamento dell’ambiente e di miglioramento della qualità della vita.
“Le opere comprenderanno interventi in tutti i campi di competenza dell’Assessorato, dalla rimozione dell’amianto alla sistemazione del verde pubblico all’avvio di importanti progetti come quello riguardante il quartiere Ronzone – dichiara l’Assessore alla Tutela Ambiente Riccardo Revello – certamente restano prioritari la lotta all’amianto e l’impegno per completarne la definitiva bonifica su tutto il territorio comunale, con i fondi regionali e ministeriali.

Invariato, anzi accresciuto, l’impegno dell’Amministrazione nella gestione del verde pubblico e dell’arredo urbano e nell’incremento dei percorsi ciclabili, due azioni fondamentali per implementare la vivibilità di Casale e del suo territorio, puntando su forme di mobilità sostenibile e su modi ecocompatibili di vivere gli spazi comuni, in primo luogo le tante aree ludiche verdi a disposizione dei cittadini.
Sarà un triennio impegnativo, ma non temiamo di affrontare le sfide da cui dipende il nostro essere cittadini ed amministratori responsabili”.

Come annunciato dall’assessore Revello, gli interventi riguarderanno le bonifiche dall’amianto, la sistemazione e l’ampliamento delle aree verdi comunali (con relative attrezzature ludiche) e il completamento del piano di realizzazione delle piste ciclabili (frazioni comprese).
Per quanto riguarda le bonifiche, è prevista un’integrazione allo stanziamento per gli interventi su proprietà pubbliche e private con presenza di “polverino”, secondo i nuovi indirizzi approvati dal Ministero: i progetti sono già stati predisposti, i fondi saranno trasferiti a breve dalla Regione Piemonte.
Prioritaria la trasformazione in area verde (a prato) dell’area ex Eternit, in attesa del finanziamento per il nascituro parco, previsto nel programma di riqualificazione del Ronzone. Nel triennio Casale parteciperà ai bandi regionali e provinciali per la bonifica di altre aree inquinate (aree dimesse oggetto di fallimento, area Cascinetta ex discarica Bagna), procedendo inoltre alla sistemazione finale della vecchia discarica comunale per inerti.

Le aree verdi comunali vedranno una serie organica di interventi sia per la riqualificazione dell’esistente sia per la nascita di nuovi allestimenti: si procederà al rifacimento di percorsi pedonali e ciclabili (Viale Cavalli d’Olivola), alla sistemazione di fontane e interventi vari all’arredo urbano (in particolare le panchine e i cestini), ad interventi puntuali per la riqualificazione di aree verdi (Via Verdi, Giardini Difesa, Via Rottigni) e per aree verdi nelle aree di nuova urbanizzazione.
Fondamentale il progetto di intervento al Parco della Cittadella, con riqualificazione del verde e nuove aree per la fruizione. Grande attenzione anche alla riqualificazione delle aree verdi scolastiche nelle frazioni (saranno realizzate aree attrezzate per attività motorie all’aperto alle elementari di S. Maria del Tempio e alle scuole di Popolo) e agli interventi alle aree per attività ludiche (parchi gioco di Sporting Club, S. Maria del Tempio e S. Germano, Piazzale Alpini, Torre Gaiona, ed una pista per lo skate in Piazzale Alpini).

Per le piste ciclabili Casale partecipa al bando regionale per i nuovi tratti (totale 10 km di piste ciclabili urbane): il secondo lotto è in attesa di finanziamento, presto il progetto del terzo lotto completerà il piano comunale.

“Il piano triennale prevede anche il reperimento di fondi per i progetti di sistemazione e valorizzazione delle fasce fluviali, a fianco degli interventi programmati per il parco del Po, per consentire l’ampliamento delle aree fruibili a tutti i cittadini lungo il fiume – conclude l’Assessore Revello – vanno inoltre ricordati, non inseriti nel programma 2007-2009 ma presenti nella programmazione finanziaria del prossimo bilancio, gli interventi per il miglioramento della qualità dell’aria e i fondi regionali per la rimozione delle coperture in amianto, il cui bando, lo ricordiamo, è stato da poco pubblicato e scade al 31 maggio”.





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.