Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

19/03/2007
Ampiorespiro e Turin MarathonUn segnale per un futuro di aria pulita.

Regione Piemonte e Turin Marathon hanno deciso di collaborare per la realizzazione di un grande concerto in piazza Castello a Torino che, oltre ad anticipare di qualche giorno l'evento del 15 aprile, sensibilizzi la popolazione sui temi promossi dal progetto "Ampiorespiro" dell'assessorato regionale all'Ambiente.
"La scelta di essere con la Turin Marathon - dice l'assessore Nicola de Ruggiero - sta a significare che la Regione è al fianco di una pratica sportiva pulita, che non inquina, di persone consapevoli che, aldilà dello sport, lasciando in garage la propria auto o adeguando i sistemi di riscaldamento della propria casa, grazie anche agli incentivi messi a disposizione dalla Regione stessa e dallo Stato, possono dare un contributo determinante per respirare meglio tutti insieme".

L'assessore non nasconde la gravità del problema, ma è anche convinto che, con gli opportuni provvedimenti, si possa lavorare per riportare anche il Piemonte nel novero delle Regioni europee con una qualità dell'aria accettabile: "La Pianura padana è tra le aree europee più colpite dalla presenza delle famigerate polveri PM10 e da altri agenti inquinanti come l'anidride carbonica.
E' necessaria un'azione coordinata per combattere in maniera incisiva ed efficace una situazione pericolosa per la nostra salute e, soprattutto, per quella dei soggetti più deboli: gli anziani, i bambini, gli adolescenti. Stavros Dimas, commissario UE all'Ambiente, ha spiegato che in Europa, a causa dell'infima qualità dell'aria, si perdono mediamente otto mesi di vita, con una drammatica punta fino a tre anni nelle zone più inquinate come il Piemonte e il resto del Nord Italia. Questo ci ha imposto una seria riflessione. Perciò abbiamo adottato rimedi immediati nell'interesse di tutti".

"L'Operazione Ampiorespiro - osserva de Ruggiero - non è altro che un segnale, un nodo al fazzoletto per i cittadini, che vuole mettere in evidenza cosa la Regione sta facendo per salvaguardare la salute dei suoi abitanti. I due piani sulla mobilità e sul riscaldamento decisi dalla Giunta regionale hanno fissato regole e incentivi per trasformare in modo radicale i nostri mezzi di trasporto e le nostre case, per far sì che per molti anni possano essere compatibili con un futuro di aria pulita".





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.