Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

01/03/2007
Novi Ligure, questa sera Jannaci a teatro.

Il famoso cantautore, Enzo Jannacci, porta a Novi il suo nuovo spettacolo "The Best Tour 2007" che verrà rappresentato al Teatro Paolo Giacometti giovedì 1° marzo. A pochi mesi dall'uscita del suo nuovo doppio CD e un anno dopo le sue precedenti scorribande teatrali, l'artista milanese rimescola la sua recente produzione musicale per presentarci quello che dal suo punto di vista, con la stessa filosofia del recente lavoro discografico, rappresenta il suo "meglio": il riscatto di alcuni brani bellissimi che, nel corso della sua prodigiosa carriera, sono stati a volte trascurati, o oscurati, dalla esuberante luminosità di altri.

Fanno così il loro ingresso, sul palco del tour, brani come "Parlare con i limoni", "Se me lo dicevi prima", "Fotoricordo" e "Giovanni telegrafista", accanto ai suoi ormai irrinunciabili punti di forza, ma ogni volta diversi: una "Ma mi'" sussurrata in platea, con un'atmosfera autenticamente brechtiana, che streheler avrebbe apprezzato; "El me indiriss", "Via del campo" ed un epica "Sei minuti all'alba" per non parlare della cinematografica "Faceva il palo". Brani romanzati che Jannacci porta in scena come ingredienti di una ricetta che produce sempre nuovi sapori, regalando sempre nuove emozioni, esaltate dagli inediti che ha trasferito dal cd: "E vai", "Mamma che luna che c'era..." e la chirurgica "Rien ne va plus". Il suo stile, da neo-cantastorie, non muta: sempre aggiornando l'attualità, il "medico-fantasista", attraverso surreali e comiche divagazioni, impasta una canzone con l'altra, ma con un ritmo asincrono, costruendo una sorta di racconto fatto di tempi dispari tra parola, movimento e canzone popolare "jazz", nel suo essere libera e sempre nuova.

L'allestimento è molto sobrio e profondamente teatrale. Uno schermo bianco ospiterà le traduzioni dei testi delle canzoni milanesi. Perché qui, le parole contano. Specialmente in questa fase storica, stravolta dal frastuono che, tuttavia non impedisce l'emergere di importanti riconoscimenti, di quelli che lasciano veramente il segno, come le affermazioni di Paolo Conte sull'importanza di Jannacci nella sua formazione artistica e l'originale e, per alcuni versi sorprendente omaggio che Vasco Rossi ha recentemente fatto, dedicandogli il suo ultimo singolo, "Basta Poco" "corsaramente" circuitato in Internet e in radio.
Una corrispondenza che forse ha origine con il testo di "Lettera da lontano"(2001) cui ora, come nelle più alte tradizioni artistiche, Vasco risponde. Significativamente.

Sul palco Jannacci è accompagnato dal figlio Paolo (pianoforte, fisarmonica, tastiera e arrangiamenti) insieme a Daniele Moretto (tromba e flicorno); Marco Ricci (basso e fretless); Michele Monestiroli (sax tenore e alto); Sergio Farina (chitarra elettrica e acustica) Stefano Bagnoli (batteria).




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.