Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

27/02/2007
Milano, insegnante taglia la lingua ad alunno.

Un gioco - “Tira fuori la lingua, forza…. Tira fuori la lingua che te la taglio, così non parli più”, afferma l’insegnante. Poi lo ripete. Il bimbo si alza per la seconda volta per andare a temperare la matita al cestino. “Ancora?” grida l’insegnante. Poi afferra le forbici e “il gioco” finisce con 5 punti di sutura.
Il bimbo piange e sanguina a dirotto. La corsa in bagno a sciacquare la ferita con la maestra, poi la telefonata alla mamma e al 118 e l’arrivo all’ospedale pediatrico Vittore Buzzi.

Un incidente - “Voleva essere uno scherzo, è stato un incidente”, così la maestra avrebbe ammesso le sue responsabilità. Lei è una docente di sostegno di 22 anni. Le era stato chiesto di tenere la classe dall’insegnante di ruolo, uscita momentaneamente dall’aula. Ora è stata sospesa “a titolo cautelativo”.
Secondo quanto riporta il Corriere della sera, all’inizio l’insegnante avrebbe anche provato a convincere il bimbo a mentire sulla dinamica dei fatti: “Non dire alla mamma che sono stata io, ma che hai fatto tutto da solo”.
Poi però, in ambulanza, il crollo di fronte alla madre del bimbo: “Non volevo signora, mi dispiace. Non so come sia potuto succedere”.

La famiglia e la scuola - La famiglia del piccolo ha deciso di costituirsi parte civile contro l’insegnante e ha denunciato l’istituto. “La richiesta: un risarcimento per danni materiali e morali”. Il quotidiano riferisce inoltre che il “preside ha chiesto di vedere le forbici del bimbo” e che “ha già fatto denuncia alla polizia e all’assicurazione”.
Il direttore scolastico Anna Maria Dominici dichiara di aver mandato “subito un ispettore per capire le responsabilità e fare proposte su come intervenire” perché “è una vicenda che ha davvero dell’incredibile. E però non si creda che dipenda dall’inesperienza: queste cose non devono mai succedere”.

Skylife




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.