Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

16/02/2007
Alessandria, i cittadini contro l'inquinamento.

Sabato 24 febbraio alle 17,30 la Giuria dei cittadini presenterà le raccomandazioni per contrastare l'inquinamento da traffico veicolare. Questa mattina, in conferenza stampa veniva dato l'annuncio dal Sindaco Mara Scagni e dall'Assessore alla mobilità urbana ecocompatibile, alla viabilità e ai trasporti Cesare Miraglia, circondati dal Comandante della Polizia Urbana e dai rappresentanti degli Assessorati provinciale e regionale all'ambiente, dell'ARPA, dell'ASCOM, della Confesercenti, di Legambiente, di Medicina democratica, dell'Università di Torino e di Alessandria.

Precisava l'Assessore Miraglia: la giuria dei cittadini nasce da una città in prima fila per la tutela dell'ambiente. In fretta si è convertita la cultura dei cittadini, i quali non attendevano altro che comprendere come la viabilità sia un bene di tutti, da tutelare con continuità. Proseguiva il Sindaco: il percorso della Giuria cittadina è usuale nel nord Europa; la Giuria può essere strumento di ascolto e di dibattito dei problemi, tra tanta disponibilità e voglia di partecipare. Costituitosi il gruppo promotore, il 17 e il 24 febbraio si avranno due sedute della Giuria, che sta compiendo un percorso importante.

Negli ultimi cinque anni si sono avuti cambiamenti nell'attenzione. Mentre prima si ragionava su alcune problematiche, oggi le conseguenze ambientali sono trasversali a tutte le tematiche. Con la Settimana europea l'attenzione ambientale sta diventando un gigante nella cultura politica e amministrativa.
La prof. Noemi Podestà della nostra Università, anche a nome del prof. Luigi Bobbio, notava come il Comune di Alessandria faccia parte dell'esperimento scientifico progettato nel mondo guardando al progetto americano degli anni '70, poi adottato. Importante è il problema dell'impatto ambientale.

Ai cittadini, ai quali una settimana prima è stato spedito materiale informativo, viene sottoposta una serie di testimonianze. Con aggiunte e modifiche, al termine della seconda seduta, sentite le testimonianze, i cittadini avranno discusso tra loro, con l'aiuto della facilitatrice, che assicura regole precise. Il 24 febbraio saranno espresse tutte le misure per combattere i problemi della nostra città. La Giuria Cittadina è il contrario del sondaggio e del referendum, che sottopongono problemi senza accertarsi dell'informazione.

Siamo la terza città, dopo Torino e Bologna e la prof. Elena Allegri, facilitatrice della nostra Università insisteva: attivare la partecipazione cittadina è carta vincente per la solidarietà democratica. Sono rappresentati diversi portatori di interessi e punti di vista e si deve garantire il bilanciamento delle posizioni. Per garantire la neutralità bisogna bilanciare i vari aspetti, con momenti di ascolto e dei discussione e far scaturire raccomandazioni non vincolanti.

Dopo il dr. Chiari dell'Università di Torino, Marco Loazzi a nome dell'Assessore provinciale on. Penna precisava che il 17 febbraio aprirà la seduta lo stesso Assessore e l'ing. Elena Biorci presenterà una relazione.
Dell'intervento di Medicina Democratica fanno paura i dati: secondo l'OMS l'inquinamento ci è costato 8,6 mesi di vita pro capite. Alessandria è oggi una polveriera d'infarto. La ZTL è al 4 % e dovrebbe essere portata al 40%. Giacomo Vassallo per Legambiente aggiungeva: i dati ARPA hanno fornito la mappa dell'inquinamento atmosferico in Europa; noi, nella pianura padana, siamo il punto più inquinato.

Anche i rappresentanti di ASCOM e Confesercenti, Vittoria Poggio e Giovanni Berrone, considerano grave l'inquinamento e desiderano attuare ampie strategie per combattere lo smog. Ridurre il traffico usando meno mezzi privati, con una rete efficiente di mezzi pubblici, senza penalizzare una parte sociale più di un'altra, facendo cultura di vita rapportata all'ambiente, è la direttrice di queste associazioni, gestite con autentica sensibilità ambientale.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.