Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

08/02/2007
Internet veloce nei rifugi alpini.

Il rifugio alpino Willy Jervis, posto a 1.732 metri in Val Pellice (To), è il rifugio più tecnologico del Piemonte, e forse d'Italia. Da qualche giorno infatti una connessione satellitare consente la navigazione sulla rete Internet a 8 megabit al secondo: una velocità invidiabile anche per molti residenti in aree di pianura della provincia piemontese.
Il progetto di collegamento satellitare della Regione Piemonte, Direzione informatica, in collaborazione con l'assessorato alla Montagna e con il Csi-Piemonte, interessa per ora 10 rifugi alpini piemontesi - è in fase di valutazione l'estensione a tutti i rifugi di proprietà pubblica del Piemonte - e rientra nel progetto Wi-Pie, che prevede la realizzazione di reti wireless nei territori delle comunità montane piemontesi.
I rifugi sono stati individuati tra quelli di proprietà pubblica raggiungibili con mezzi ordinari e con apertura annuale o quasi. Dopo il Jervis, nei prossimi giorni è prevista la conclusione di tutte le altre installazioni.

"La disponibilità di navigazione in Internet per i gestori e gli utenti dei rifugi alpini rappresenta una grande opportunità di promozione e di marketing del rifugio e del suo territorio perchè consente agli utenti di accedere, a larga banda, a tutti i servizi informativi raggiungibili via web", commenta l'assessore alla Montagna Bruna Sibille.
Come spiega l'assessore all'Innovazione Andrea Bairati: "La banda larga è un servizio fondamentale per garantire uno sviluppo economico complessivo del territorio piemontese.
Il diritto di cittadinanza digitale, sul quale costruire anche una maggiore partecipazione democratica, deve essere assicurato a tutti i cittadini. Grazie al progetto Wi-Pie della Regione Piemonte, a fine 2008 i 1.206 comuni piemontesi saranno interamente coperti da servizi a banda larga".

La stazione satellitare è composta da una parabola del diametro di 90/120 cm da installare sul tetto o sulle pareti esterne del rifugio, e da una unità interna, il modem/gateway con canale di ritorno, in grado di gestire la connettività satellitare Ip (Internet protocol) bi-direzionale, che dispone di una uscita Ethernet (protocollo per reti locali) al quale è possibile collegare l'eventuale Lan (rete locale) o un singolo personal computer
Lo stesso apparato modem/gateway può essere utilizzato per fornire e distribuire connettività anche ad altre tecnologie, come ad esempio il Wi-Fi (Pc portatili, palmari ecc.), con l'aggiunta di un semplice access point.

Al rifugio Willy Jervis di Bobbio Pellice, la società che ha curato l'installazione della parabola per conto di Skylogic, d'intesa con il gestore del rifugio, ha installato anche una webcam, un apparato Voip per telefonare e un access point per distribuire il segnale senza fili all'interno del rifugio e nelle immediate vicinanze.

Il rifugio Jervis si trova all'estremo inferiore del grande e pittoresco Piano del Prà, ricoperto da pascoli, interrotti nella parte superiore da boschetti di larici. Gli altri rifugi alpini piemontesi nei quali si stanno concludendo i lavori per la dotazione della connessione satellitare a banda larga sono i seguenti: Selleries, Roure - Alta Val Chisone (To) , Levi Molinari, Exilles (To), Daniele Arlaud, Salbertrand (To), Migliorero , Vinadio, (Cn), Ellena-Soria, Entracque (Cn), Havis De Giorgio, Roccaforte-Mondovì (Cn), Savigliano, Pontechianale (Cn), Città di Novara, Antrona-Schieranco (Vco), Val Vogna, Riva Valdobbia (Vc).





Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.