Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

01/02/2007
Valenza, ritorna il cinema.

Dopo la riapertura della sala cinematografica, prevista per venerdì 2 febbraio con La cena per farli conoscere di Pupi Avati, Valenza ritrova anche la sua rassegna di film d'autore con una raffinata programmazione destinata agli amanti del cinema.
Si parte GIOVEDI' 8 FEBBRAIO con l'ultimo lavoro di Alain Resnais, CUORI, che vede tra i protagonisti anche l'italiana Laura Morante e che segna il ritorno di questo regista, che fu tra gli ispiratori teorici del movimento cinematografico della Nouvelle Vague. CUORI racconta la storia di otto personaggi nella Parigi di oggi, diversi tra loro ma uniti da un denominatore comune: l'incertezza, la paura ed in ultima analisi la timida ricerca di una piccola felicità personale.

GIOVEDI' 15 FEBBRAIO verrà proiettato DOPO IL MATRIMONIO, della regista danese Susanne Bier. A due anni di distanza da Non desiderare la donna d'altri, la Bier si conferma la regista scandinava di maggior successo; in questo nuovo film racconta la storia insolita di Jacob, che gestisce un asilo in India, purtroppo sull'orlo della chiusura per mancanza di fondi. Jacob riceve però un lascito inaspettato, che lo porterà di nuovo in Danimarca...

GIOVEDI' 22 FEBBRAIO la rassegna si sposta di nuovo in Italia per LE ROSE DEL DESERTO, di Mario Monicelli. Liberamente tratto da Il deserto della Libia di Mario Tobino e dal brano Il soldato Sanna in Guerra d'Albania di Giancarlo Fusco, il film racconta di una sezione sanitaria dell'esercito italiano che si accampa nell'oasi di Sorman. Qui viene coinvolta da un frate italiano nel soccorso della popolazione del posto, e la guerra sembrerà lontanissima davanti ad altri problemi.

GIOVEDI' 1 MARZO il cinema di Valenza presenterà 1000 MIGLIA LONTANO di Zhang Yimou. L'autore di Lanterne Rosse, dopo le due incursioni nel genere "cappa e spada" di Hero e La foresta deiPugnali Volanti, torna a fare cinema a modo suo, privilegiando la sfera intimista, quella cioè dei semplici e allo stesso tempo complicatissimi moti dell'anima. Il regista racconta infatti la storia dell'anziano Takata Gou-ichi, che per la prima volta nella sua vita prende il treno super-veloce che dal tranquillo villaggio di pescatori lo conduce a Tokyo per rivedere il figlio malato.

GIOVEDI' 8 MARZO sarà la volta del film di Otar Iosseliani GIARDINI IN AUTUNNO. Il regista georgiano indaga l'essenza del potere e cosa separa chi lo detiene dal resto dell'umanità.
Nella Parigi di oggi è ambientata una vicenda umanissima e allo stesso tempo velata da una sottile ironia. Vincent, ministro dell'agricoltura, a seguito di una grave crisi, viene usato come capro espiatorio e spinto a dimettersi. Inizia un viaggio a ritroso nei luoghi della sua giovinezza, alla ricerca di una vita più semplice e più autentica.

GIOVEDI' 15 MARZO sarà la volta di LA GUERRA DEI FIORI ROSSI, del cinese Zhang Yuan. Il film, che sorprende per la sua straordinaria freschezza e poesia, racconta di un bambino di nome Qiang che frequenta un efficientissimo asilo di Pechino, in cui le maestre regalano piccoli fiori rossi di carta ai bambini più giudiziosi.
Ci sono cinque modi di guadagnare i fiori: vestirsi da soli al mattino, lavarsi le mani prima di mangiare, essere educati con le maestre, non disubbidire alle regole e soprattutto andare regolarmente di corpo tutte le mattine. A Qiang però queste regole non vanno tanto giù, alcune non le capisce, altre non riesce a seguirle.

Sempre a MARZO (data da stabilire) verrà proiettato IL GRANDE CAPO, di Lars Von Trier.
Il regista-emblema di Dogma 95 spiazza ancora una volta il suo pubblico abituale con una commedia che gioca con le regole del genere, prendendo come modello la commedia sofisticata della Hollywood classica: dialogo, caratteri e situazioni illogiche e surreali. Palcoscenico del film una ditta di informatica con la sua varia umanità.

Prezzi per i giovani negli altri giorni € 4,50. Ricordiamo ancora che venerdì 2 febbraio l'ingresso alla sala cinematografica per le proiezioni del film di Pupi Avati sarà omaggio.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.