Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

10/01/2007
Alessandria, ordinanza anti-smog.

La Giunta Comunale ha stabilito i provvedimenti viabili che dovranno prendere il via da lunedì 15 gennaio, come recepimento delle direttive regionali sulla prevenzione dell'inquinamento atmosferico e come previsto dal piano di risanamento e tutela della qualità dell'aria emanato dall'Amministrazione Provinciale.
"Vorrei - dice il Sindaco Mara Scagni - che questi provvedimenti non siano colti dai cittadini come una coercizione, ma che siano condivisi con senso di responsabilità e di appartenenza a una comunità, considerando che i primi a beneficiarne saranno gli abitanti stessi di Alessandria, in primis i nostri bambini.
Al contrario di altre realtà, per il momento ho preferito escludere dai divieti di circolazione i mezzi Euro 2 per limitare i disagi, salvo naturalmente dover ritornare sulla decisione qualora i dati sull'inquinamento lo imponessero".

Da lunedì prossimo, pertanto, sul territorio del Comune entrerà in vigore un divieto di circolazione, nei giorni dal lunedì al venerdì, esclusi i festivi infrasettimanali, con le seguenti modalità:
dalle ore 10,00 alle ore 13,00: divieto di circolazione per i veicoli non ecologici utilizzati da imprese per attività lavorative e per il trasporto merci aventi massa massima non superiore a 3,5 ton. utilizzati per il trasporto e la distribuzione delle merci e per l'esercizio delle attività commerciali, artigianali, industriali, agricole e di servizio, alimentati a benzina con omologazioni precedenti all'EURO 1, e di tutti i veicoli diesel con omologazioni precedenti all'EURO 2.
È altresì vietata la circolazione dei ciclomotori e motocicli con motore termico a due tempi a tre ruote non conformi alla normativa EURO 1 ed immatricolati da più di dieci anni.
dalle ore 13.00 alle 19.00: divieto di circolazione per i veicoli privati non ecologici di trasporto persone alimentati a benzina con omologazioni precedenti all'EURO 1 e di tutti i veicoli diesel con omologazioni precedenti all'EURO 2. È altresì vietata la circolazione dei ciclomotori e motocicli con motore termico a due tempi non conformi alla normativa EURO 1 ed immatricolati da più di dieci anni.

Nell'area ZTL potranno circolare inoltre i seguenti veicoli:
veicoli elettrici o ibridi funzionanti a motore elettrico;
veicoli funzionanti a gas metano o gpl, mono o bifuel, anche trasformati successivamente all'immatricolazione;
veicoli delle Forze Armate, degli Organi di Polizia, dei Vigili del Fuoco, dell'ARPA, dei Servizi di Soccorso, della Protezione Civile in servizio e autoveicoli ad uso speciale adibiti alla rimozione forzata di veicoli, veicoli destinati alla raccolta rifiuti e nettezza urbana;
taxi di turno, autobus in servizio di linea, autobus e autoveicoli in servizio di noleggio con o senza conducente;
autocaravan, macchine operatrici, mezzi d'opera di cui al D.Lgs. 30.4.1992 n. 285 art. 54 comma 1 lettere m) ed n) e veicoli classificati ad uso speciale di cui al D. Lgs. 30.4.1992 n. 285 art. 54 comma 2;
motocicli e ciclomotori (almeno EURO 1);
veicoli per trasporto merci (almeno EURO1) con massa massima superiore a 3,5 tonnellate.

In deroga alle nuove limitazioni di traffico in ZTL, ed indipendentemente dalle direttive comunitarie di omologazione, purché accompagnati da idonea documentazione, possono inoltre circolare, nell'orario e per il tragitto corrispondenti alla motivazione dell'esonero, i seguenti veicoli:
veicoli utilizzati per il trasporto di portatori di handicap e di soggetti affetti da gravi patologie debitamente documentate con certificazione rilasciata dagli Enti competenti, ivi comprese le persone che hanno subito un trapianto di organi, che sono immunodepresse o che si recano presso strutture sanitarie per interventi di urgenza. Per il tragitto percorso senza la presenza della persona portatrice di handicap o affetta da gravi patologie, è necessario essere in possesso di dichiarazione rilasciata dalle scuole, uffici, ambulatori, ecc., nella quale sia specificato l'indirizzo nonché l'orario di inizio e termine dell'attività scolastica, lavorativa, di terapia ecc.;
Veicoli con speciali adattamenti annotati sulla carta di circolazione per consentirne la guida a minorati fisici;
veicoli utilizzati per il trasporto di persone sottoposte a terapie od esami indispensabili in grado di esibire relativa certificazione medica o prenotazione. Per il tragitto percorso senza la persona che deve essere sottoposta a terapia od esami indispensabili è necessario esibire copia della certificazione medica o della prenotazione, nonché dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (autodichiarazione), nella quale il conducente dichiari il percorso e l'orario;
veicoli utilizzati da operatori assistenziali in servizio con certificazione del datore di lavoro o dell'Ente per cui operano che dichiari che l'operatore sta prestando assistenza domiciliare a persone affette da patologie per cui l'assistenza domiciliare è indispensabile; veicoli utilizzati da persone che svolgono servizi di assistenza domiciliare a persone affette da grave patologia con certificazione in originale rilasciata dagli Enti competenti o dal medico di famiglia;
veicoli d'epoca e di interesse storico e collezionistico di cui all'art. 60 del codice della strada;
veicoli utilizzati per il trasporto di persone che partecipano a cerimonie funebri o a cerimonie religiose o civili non ordinarie, purché forniti di adeguata documentazione (sarà sufficiente esibire gli inviti o le attestazioni rilasciate dai ministri officianti);
veicoli diretti ad autoriparatori quali officine meccaniche e/o carrozzerie e/o elettrauto e/o gommisti e/o Centri Revisione con sede ubicata all'interno della ZTLA, al fine di effettuare interventi di manutenzione e/o di riparazione e/o di revisione e/o di controllo dei gas di scarico (bollino blu), purché muniti di dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà (dichiarazione) redatta su carta intestata della ditta dell'autoriparatore, sottoscritta dal titolare, indicante data e ora dell'appuntamento.
Il TERRITORIO INTERESSATO - dal presente provvedimento è quello compreso nei confini comunali, fatta eccezione per le seguenti strade e sobborghi:

Tutti i sobborghi del Comune di Alessandria;
Gli assi viari di accesso individuati come segue:
Spalto Marengo
V.le Massobrio
Spalto Rovereto
Spalto Gamondio
C.so Borsalino
V.le Milite Ignoto
V.le Forlanini
V.le Teresa Michel
Via Monteverde
C.so IV Novembre
P.zza Mentana
Via Maggioli
Via Raschio
Via Enzo Ferrari (fino alla zona D3 e alla connessione con la SP ex ss 30 valle Bormida)
V.le XX Settembre
V.le Brigata Ravenna
C.so Acqui
C.so Carlo Marx
Strada Acqui
Via Casalcermelli
Via Casalbagliano
Via Umberto Giordano
Via Aldo Moro
Via Bensi
Via Campi
Via G. Bruno
Via Tiziano
Via Pavia
Via Vecchia dei Bagliani
Ponte Cittadella
Ponte Tiziano
Ponte Forlanini
l.go Tanaro Solferino
l.go Tanaro San Martino
l.go Tanaro Magenta
Via Marengo (dalla S.p. ex S.S. n°10 fino all'intersezione con V.le Don Bosco/V.le Massobrio)
Via Boves ( dall'intersezione con V.le Massobrio all'intersezione con Via Galimberti)
Via Don Giovine
Via Galimberti
V.le Medaglie d'Oro (da C.so Romita a C.so IV Novembre)
C.so Romita
V.le Don Orione
V.le D.Bosco ( dall'intersezione con Via Marengo all'intersezione con C.so Romita)
Via Moccagatta.

Nel contempo la Giunta Comunale invita tutta la popolazione:

ad usare il meno possibile gli autoveicoli per la mobilità urbana ed a privilegiare l'uso del mezzo pubblico e di altri mezzi di trasporto a basso impatto ambientale;
a gestire gli impianti di riscaldamento degli edifici adibiti ad abitazione in modo che la temperatura degli ambienti non superi i 20 °C, così come previsto dalla normativa vigente, e a gestire gli impianti di riscaldamento degli altri edifici in modo da limitare al minimo indispensabile gli orari di accensione e la temperatura degli ambienti.




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.