Prima pagina | Invio comunicati/articoli | pubblicità nel portale Seguici su Facebook
Aggiungi ai preferiti
Le notizie
Tutte le news Sport
Cronaca Salute
Politica Scienza
Eventi Viabilità
Consumatori
.
Sport
VOLsport Valenzana
Formula 1 2015 /
.
Archivi notizie
2016 2015
2014 2013
2012 2011
2010 2009
2008 2007
Città di Valenza
La giunta Il comune
Uffici comunali Infrastrutture
Numeri utili Mangiare e dormire
Nella storia I Monumenti
Curiosità Album foto
Valenza su Youtube

Valenza gioielli
Valenza, la città degli orafi (1960)
Inaugurazione scuole (1940)
Valenza, gli eredi (1963)
Valenza racconta..
Valenza, Villa Pastore
Valenza su Facebook
Valenza la città Sei di Valenza se
Vigili del fuoco Avis Valenza
Cuore di zampa Valenza eventi
Valenza teatro /
Le ultime da Valenza ...
Valenza e Casale per i PPU
Nasceranno gli orti urbani.
Ex orafi denunciati per ricettazione.
Oro in tv senza dichiarare niente.
Nuovi limiti di velocità sulle strade.
Tentano furto in oreficeria, arrestati.
Ruba 1500 euro all' ex fidanzata.
Rapina a mano armata in centro.
L'acqua a 5 centesimi.
Un numero per le visite ed esami.
Il bilancio sulle nostre strade.
Comunicato AMV per i cassonetti
Sportello Unico Socio Sanitario.
Nuovo ambulatorio di Allergologia
Parte il riciclaggio dei rifiuti organici
Leggi la posta
Login Password
Hai dimenticato i tuoi dati?
Vuoi attivare TUONOME@valenza.it ?
contatta il centro servizi

02/01/2007
Fondi straordinari per la Valle Bormida.

Fondi straordinari del ministero per l'Ambiente per 30 milioni di euro da destinare al Piemonte; una procedura nazionale di valutazione ambientale strategica per il riutilizzo del sito nella quale il Piemonte avrà ruolo vincolante; il riconoscimento che il 75% dei futuri risarcimenti per il danno ambientale andranno alla parte piemontese del fiume: sono i risultati più rilevanti che la Regione ha ottenuto nella trattativa con il Governo e la Liguria sulla proroga dello stato di emergenza per la bonifica dell'ex-Acna di Cengio.
"La limitazione dell'emergenza al solo territorio del Comune ligure - dice l'assessore regionale all'Ambiente, Nicola de Ruggiero - va incontro alle richieste concordate con il ministero.
Da parte nostra, alla luce di un percorso ormai definito, era quanto volevamo per poter lavorare nell'ambito di un'ordinaria procedura di bonifica d'interesse nazionale come avviene, ad esempio, in modo assai positivo a Casale Monferrato per l'amianto o nella zona di Basse di Stura a Torino.
La Regione Liguria invece, per ragioni sue, ha voluto far prorogare per una manciata di mesi l'incarico al prefetto Romano. La nomina non ci vede d'accordo, ma visto cosa il Piemonte porta a casa, diventa una questione assolutamente marginale".

"Grazie alla stretta sinergia con il Ministero - aggiunge de Ruggiero - abbiamo ottenuto il primo vero risarcimento per il Piemonte. Con le risorse a disposizione e quelle che arriveranno in futuro, possiamo lavorare per progettare una Valle Bormida che si lasci definitivamente alle spalle un dramma che dura da più di un secolo.
E' il momento che tutte le comunità piemontesi si stringano assieme per rilanciare l'intero territorio bagnato dal fiume.
Da parte regionale garantiremo che si lavorerà per il rinascita e per il monitoraggio, avvalendoci del nuovo osservatorio affidato nelle scorse settimane al Creb, il nuovo Consorzio regionale delle bonifiche presieduto dall'avvocato Stefano Leoni, del quale si potrà impiegare la preziosa esperienza acquisita nell'opera di bonifica".




Valenza on line© 2000-2016 |. Segnala eventi/articoli.| Prendi le notizie | Pubblicità nel portale
Il sito non é da considerarsi una testata giornalistica, pertanto non viene considerato un prodotto editoriale soggetto alla disciplina ai sensi della legge n. 62 del 7.3.2001. Le notizie pubblicate provengono da comunicati stampa fornite da agenzie e comuni sparsi nel territorio.